Dolce frutta vegano (castagnaccio rivisitato)

Grazie alla presenza di fibra ed alcuni antiossidanti, la castagna può essere considerata un alimento utile per la prevenzione di diversi patologie, compresi i tumori.

Ingredienti

Due belle pere ben mature
250 g di farina di castagne ben dolce (di marroni di Marradi o Mongardino la più dolce)
2 mandarini e 1 arancia
1 cucchiaio di uvetta ammollata in acqua, uno di pinoli, uno di pistacchi, uno di nocciole tostate e sbriciolate, e uno di cacao amaro in polvere
2 noci
I semi di 3 bacche di cardamomo pestati
Un pizzico di sale, olio evo qb

Preparazione

Graffiare la scorza di aranci e mandarini con l'apposito strumento, o grattugiate lievemente senza arrivare al bianco.
Spremere le arance.
Mettere il succo delle arance, la scorza grattugiata, la frutta secca, le pere sbucciate e sminuzzate, la farina di castagne il cacao, la polvere di cardamomo il sale e un cucchiaio di olio evo in una ciotola e sbattere bene qualche minuto per amalgamare.
In una piccola teglia porre un foglio di carta da forno e ungere molto leggermente. Versarvi il composto e cuocere in forno preriscaldato a 180 gradi per 15/20 minuti: verificare la cottura con uno stuzzicadenti.
Togliere dal forno e spennellare sopra alcune gocce di olio evo. Servire freddo.
Volendo addolcire maggiormente si possono aggiungere un paio di datteri e un paio di fichi secchi sminuzzati.


LILT Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori - Sezione Provinciale di Bologna
Via Turati, 67 - 40134 Bologna • Tel. 051 4399148 • Fax. 051 4390409 • email: segreteria@legatumoribologna.it | CF: 92049200378
Privacy PolicyCookie Policy
LILT Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori - Sezione Provinciale di Bologna
Via Turati, 67 - 40134 Bologna • Fax. 051 4390409 • CF: 92049200378 051 4399148 segreteria@legatumoribologna.it Privacy PolicyCookie Policy
Top