Diagnosi precoce

Un terzo dei tumori più comuni possono essere prevenuti attraverso l'adozione di corretti stili di vita. Per la maggior parte dei tumori, inoltre, esistono dei sintomi, dei segnali di avvertimento per cui la diagnosi precoce gioca un ruolo fondamentale.

La diagnosi precoce consiste in esami volti ad individuare formazioni pretumorali o tumori allo stadio iniziale. L’obiettivo è ridurre la mortalità, migliorare la qualità della vita del malato oncologico e l’invasività di eventuali interventi.

Presso l'ambulatorio della Sezione di Bologna è possibile effettuare esami diagnostici.

Il progetto, rivolto a persone di ogni età, ha lo scopo di fare diagnosi precoce delle principali patologie neoplastiche attraverso controlli regolari e attraverso periodiche Campagne di sensibilizzazione mirate.

L'attività di sorveglianza oncologica riguarda anche la popolazione ultrasessantenne, reclutata attraverso alcuni quartieri di Bologna e Centri Sociali di Bologna e Provincia. Progetto sostenuto nel 2017 con i fondi otto per mille della Chiesa Valdese (Unione delle chiese metodiste e valdesi)


Le visite si svolgono presso gli ambulatori della sede in Via Turati 67 e comprendono:

  • Visita senologica con ecografia mammaria
  • Pap-test con colposcopia
  • Ricerca sangue occulto nelle feci per prevenzione tumori all’intestino (>65 anni)
  • Ecografia prostatica (>50 anni)
  • Ecografia alla tiroide (su indicazione del medico LILT)
  • Ecografia addome completo (>65 anni)
  • Visita proctologica
  • Visita dermatologica oncologica


Dal 2018 è attivo anche l’ambulatorio di proctologia per la diagnosi precoce dei tumori e delle malattie degenerative dell'intestino colon rettale. Il progetto è coordinato dal dott. Angelo Muratori che da oltre 40anni si interessa delle patologie colon-rettali sia da un punto di vista diagnostico (anoscopia, rettoscopia, colonscopia) che da quello terapeutico essendo padrone di numerose tecniche operatorie che consentono di eseguire interventi a basso impatto doloroso e a rapido recupero lavorativo.

A giugno 2018 è partito anche il progetto di prevenzione dei tumori del cavo orale. Le visite, che possono essere prenotate presso la segreteria allo 0514399148, consistono in una ispezione di tutto il cavo orale per valutare lesioni mucose, stato di igiene e di salute di tessuti e denti.



Prenotazioni e informazioni su come aderire ai programmi di sorveglianza oncologica presso segreteria Lilt Bologna: 051 4399148


PROGETTI SPECIALI:

Progetto di lotta al melanoma e prevenzione dei tumori della pelle: cos'e', come si previene, schede e materiali utili link
Progetto sostenuto con i fondi otto per mille della Chiesa Valdese (Unione delle chiese metodiste e valdesi)


Progetto La Prevenzione non ha etnia (attivo dal 2009): campagna di informazione e sensibilizzazione e diagnosi precoce del tumore al seno rivolta alle donne straniere presenti sul nostro territorio.

Progetto sostenuto nel 2017 con i fondi otto per mille della Chiesa Valdese (Unione delle chiese metodiste e valdesi)



Potete aiutarci
anche con una piccola donazione, ogni contributo è per noi fondamentale. Le donazioni sono fiscalmente detraibili. Leggi qui

DONA ORA



La LILT è disponibile, inoltre, a collaborare con aziende del territorio per fornire visite di prevenzione oncologica gratuite ai dipendenti.

LILT Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori - Sezione Provinciale di Bologna
Via Turati, 67 - 40134 Bologna • Tel. 051 4399148 • Fax. 051 4390409 • email: segreteria@legatumoribologna.it | CF: 92049200378
LILT Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori - Sezione Provinciale di Bologna
Via Turati, 67 - 40134 Bologna • Fax. 051 4390409 • CF: 92049200378 051 4399148 segreteria@ legatumoribologna.it
Top