Sulle strade di San Francisco: un percorso reale e simbolico

03 luglio 2014
Manca meno di un mese alla Fog City Run, la corsa a cui partecipa Giorgia Buselli della LILT Bologna per ricordare che nel mondo esistono troppi esclusi dalle terapie anti-cancro e che non ammalarsi è un diritto di tutti. Siete pronti a seguirla (virtualmente) per le strade della California? Sarà un percorso sorprendente ricco di storia e personaggi.

La corsa di Giorgia partirà da Buchanan Street, nel cuore della penisola che aggetta sul Golden Gate, per snodarsi immediatamente lungo Green street, una via storica dalle caratteristiche case vittoriane. Siamo sulla cima di uno dei tanti colli di Frisco, come viene chiamata colloquialmente la città californiana, da dove si può vedere il suo tipico e meraviglioso affresco paesaggistico che mescola città e mare.

Singolarmente, la corsa si può anche leggere come una visita virtuale legata a dei luoghi legati alla lotta al cancro o ai suoi temi.

In fondo a Vallejo Street, parallela di Green Street, i corridori si troveranno di fronte alla casa in cui sono state girate scene del film “Pretty Princess” (titolo originale: “Princess diaries”, con Julie Andrews e Anne Hathaway). Si tratta della versione disneyana della serie di libri di Meg Cabot che in maniera leggera ha introdotto negli anni '90 il tema del tumore tra i giovani adulti (tutta la saga della principessa parte dalla dolorosa malattia del padre ai testicoli, uno dei tumori di cui è più difficile parlare). Più oltre si trova la casa della senatrice californiana Dianne Feinstein, l’unico sindaco donna di San Francisco e promotrice del progetto Breast cancer research stamp, una delle idee più notevoli nella raccolta fondi per la lotta al cancro. Con la semplice vendita di coloratissimi (e apprezzatissimi) francobolli postali è riuscita infatti a ricavare per i National Institutes of Health più di 75 milioni di dollari per la ricerca sul cancro al seno con costi irrisori.

Da qui i corridori, attraverso la scalinata dei Lyon street steps: (288 gradini), entreranno dopo un breve tratto stradale nel Presidio, un'area per secoli a vocazione militare - come ricorda il nome – recentemente rinnovata a parco pubblico. Qui, tra boschi e verdi colline, nel Letterman Digital Arts Center, lavorano le aziende di George Lucas, creatore di Star Wars, ma per i nostri interessi paladino di battaglie più importanti: Lucas, a cui sembra sia stato diagnosticato un raro cancro al seno maschile, è uno dei più visibili donatori per la ricerca su questa malattia, avendo creato Use the Force for Good, una campagna che invita ad usare la Forza Jedi per raccogliere fondi per la ricerca scientifica.

Dal parco, i corridori caleranno nuovamente sulle strade di San Francisco: da Filbert Street, sguardo dritto alla meta, Giorgia Buselli tornerà al punto di partenza, pronta ad essere accolta nuovamente nella sua Bologna.

*Per sostenere la corsa visitate la pagina su Rete del Dono link

LILT Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori - Sezione Provinciale di Bologna
Via Turati, 67 - 40134 Bologna • Tel. 051 4399148 • Fax. 051 4390409 • email: segreteria@legatumoribologna.it | CF: 92049200378
LILT Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori - Sezione Provinciale di Bologna
Via Turati, 67 - 40134 Bologna • Fax. 051 4390409 • CF: 92049200378 051 4399148 segreteria@ legatumoribologna.it
Top