Estetica oncologica: come rigenerare la propria bellezza

17 gennaio 2016
Caduta dei capelli, pallore, cambio improvviso di peso...spesso il cancro trasforma il nostro aspetto esteriore. Un mutamento per nulla facile da accettare, neppure se passeggero, e che, oltre al fisico, colpisce anche la psiche. Il nostro progetto di Estetica oncologica vuole invertire la rotta, donando alle donne malate gli strumenti per riappropriarsi della propria femminilità e di sè stesse e nel contempo aiutarle a contenere gli effetti delle terapie.

SAVE THE DATE!
Il primo laboratorio si terrà lunedi' 23 maggio dalle 15 alle 18 presso la nostra sede in via Turati 67

L'Estetica Oncologica, che oggi è considerata complementare alle terapie oncologiche, è un metodo di trattamento estetico messo a punto nel 2008 negli Stati Uniti da Morag Currin, che opera da oltre vent’anni accanto a medici oncologi, dermatologi e operatori sanitari. Lo scopo dell'Oncology Esthetics è affiancare le terapie medico-chirurgiche in una prospettiva di umanizzazione delle cure per migliorare la qualità di vita delle pazienti, aiutandole a rilassarsi alla vigilia della terapia, insegnando loro a prendersi cura di quel corpo diventato improvvisamente sconosciuto e delicato.

Negli anni il metodo è cresciuto, si è perfezionato ed è stato importato all’estero, divenendo una realtà internazionale – Oncology Training International (OTI) – che unisce esperti di estetica e cosmesi, medici, psicologi e farmacisti di diversi paesi, formati all’estetica oncologica attraverso percorsi formativi teorici e pratici con pazienti oncologici. L’affiancamento di personale medico, secondo le linee guida internazionali OTI, garantisce trattamenti estetici sicuri e compatibili con le terapie in corso.

Il nostro progetto – Oncocosmesi: workshop teorici e pratici di rieducazione cosmetologica - è ispirato a tali linee guida e realizzato con la collaborazione di OTI Italia, piattaforma dell'Estetica oncologica in Europa, con l'assistenza specializzata di Martha Health Care e il supporto della Susan G. Komen Italia, la no-profit dedicata al tumore al seno.

Grazie a questa rete, nei prossimi mesi realizzeremo dei workshop per esplorare e mettere a fuoco con gruppi di circa quindici donne esigenze ed abitudini cosmetiche e per capire praticamente cosa si possa fare per rendersi nuovamente belle, alla faccia della malattia.

Continuate a seguirci!

Scarica la cartolina per dettagli sui laboratori e per saperne di più sui partner.


LILT Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori - Sezione Provinciale di Bologna
Via Turati, 67 - 40134 Bologna • Tel. 051 4399148 • Fax. 051 4390409 • email: segreteria@legatumoribologna.it | CF: 92049200378
LILT Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori - Sezione Provinciale di Bologna
Via Turati, 67 - 40134 Bologna • Fax. 051 4390409 • CF: 92049200378 051 4399148 segreteria@ legatumoribologna.it
Top